Percorso formativo MECC

Percorso formativo MECC

Per incidere concretamente sull’occupabilità dei giovani attraverso il sostegno rivolto a chi ha già costituito un’impresa e a chi vuole costituirla, la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani collabora con la MECC – Microcredito per l’economia civile e di comunione, di cui è socia.

La MECC è un soggetto di finanza etica per l’attività di microcredito che promuove l’economia civile e le politiche integrate di sviluppo locale sostenendo le imprese socialmente responsabili, soprattutto start-up giovanili, attraverso il microcredito e la formazione.
Periodicamente, la MECC organizza dei percorsi gratuiti di formazione e tutoraggio finalizzati ad accompagnare le compagini e/o le persone potenziali beneficiarie dei servizi di Microcredito erogati dalla MECC a trasformare le proprie idee imprenditoriali in progetti economicamente sostenibili e responsabili sul piano ambientale, sociale e culturale.

Nelle giornate del 2 e 3 dicembre 2019 si svolgerà la prossima formazione residenziale, dedicata ai potenziali beneficiari dei servizi di microcredito.
La formazione si terrà a Messina ed è gratuita.

I potenziali beneficiari (per quanto riguarda attività da realizzare nel territorio delle province di Agrigento e Trapani) per candidarsi a partecipare alla formazione dovranno inviare una e-mail a segreteria@fcagrigentotrapani.it entro il 24 novembre 2019 con oggetto “Formazione MECC” contenete:
1) Nome e cognome
2) Città
3) E-mail
4) Telefono cellulare
5) Settore di attività 
6) Breve descrizione dell’impresa o dell’idea d’impresa da costituire (max 5 righe).

Cosa è il Microcredito?
Il microcredito è uno strumento finanziario rivolto a chi non riesce ad accedere al credito tradizionale a causa di mancanza di garanzie reali oppure per insufficiente storico creditizio. Tale strumento offre ai soggetti una valida opportunità di inclusione finanziaria e sociale attraverso il prestito di denaro e la formazione.

Informazioni sulla MECC
La MECC sostiene attraverso il microcredito:
– nuove imprese di economia civile, sostenibili economicamente e responsabili sul piano sociale e ambientale;
– occupazione durevole sui territori di riferimento;
– inclusione sociale ed economica;
– rafforzamento delle reti dell’economia sociale e solidale.

Beneficiari e caratteristiche dell’attività
1. Rientra nell’attività di microcredito disciplinata dal presente titolo l’attività di finanziamento finalizzata a sostenere l’avvio o lo sviluppo di un’attività di lavoro autonomo o di microimpresa, organizzata in forma individuale, di associazione, di società di persone, di società a responsabilità limitata semplificata o di società cooperativa, ovvero a promuovere l’inserimento di persone fisiche nel mercato del lavoro.
2. Sono esclusi i finanziamenti ai seguenti soggetti:
a) lavoratori autonomi o imprese titolari di partita IVA da più di cinque anni;b) lavoratori autonomi o imprese individuali con un numero di dipendenti superiore alle 5 unità;
c) società di persone, società a responsabilità limitata semplificata, o società cooperative con un numero di dipendenti non soci superiore alle 10 unità;
d) imprese che al momento della richiesta presentino, anche disgiuntamente, requisiti dimensionali superiori a quelli previsti dall’articolo 1, secondo comma, lettere a) e b) del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, come aggiornati ai sensi del terzo comma della medesima disposizione ed un livello di indebitamento superiore a 100.000 Euro.

5472 3648 Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani